Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina dell'informativa sui cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.

banner logo ortotecaGrazie alla collaborazione tra il Comune di San Lazzaro di Savena e Manutencoop, il 6 dicembre 2014 è stato inaugurato Mondorto, l'orto didattico biologico della Mediateca di San Lazzaro


Scarica il pieghevole in pdf di Mondorto!

logo mondorto

La Mediateca è oggi connettore e fulcro della vita sociale del territorio, ed è quindi stata individuata come il luogo ideale in cui far nascere e crescere, oltre a frutti ed ortaggi, anche buone pratiche, consapevolezza e comportamenti virtuosi.

Una parte degli orti sarà affidata alla cura delle scuole del territorio ed ai familiari degli studenti, una parte sarà affidata alle associazioni di volontariato e a gruppi di cittadini volenterosi.
Verrà costituito un gruppo di giovanissimi volontari “urban farmers”, che periodicamente e sotto la supervisione del personale e dei volontari si occuperanno dell’orto.
Sono inoltre previste molteplici iniziative culturali e formative rivolte a bambini, ragazzi ed adulti sulla cura delle piante, sul loro utilizzo, sulle coltivazioni.
Per i bambini saranno proposte letture e laboratori all’aperto, finalizzati anche alla preparazione dei prodotti dell’orto.

Siamo convinti che questo nuovo spazio - che è rivolto a tutti - offra in particolare ai bambini un’occasione unica per tornare in contatto con la terra, la natura e il fluire del tempo, e possa rappresentare per loro un luogo in cui fermarsi e recuperare conoscenze, saperi e sapori dimenticati.

Sito a nord-est della Mediateca, con una estensione di circa 1.500 mq, l’orto sarà diviso in: area multiuso in calcestre; area ad orto vero e proprio; area per la didattica all’aperto; area a frutteto con compostaggio.
L’area per la didattica all’aperto è di forma circolare e delimitata da siepi di piante officinali, ed è compresa fra l’orto ed il frutteto. L’area frutteto con compostaggio (circa 400 mq) è completamente inerbita e dedicata alla messa a dimora di alcune specie da frutto appartenenti alla tradizione della pianura bolognese, i cosiddetti “frutti antichi” (melo campanino, zitella e abbondanza; pero scipiona e volpina; pesco buco incavato e bella di Cesena; susino biricoccolo e Claudina; albicocco reale).
In un angolo del frutteto, nascosta dall’esterno da siepi di biancospino, è prevista una zona di compostaggio del materiale vegetale prodotto nell’orto, anch’essa gestita a livello didattico.

La planimetria del progetto definitivo (clicca per ingrandire):

ortoteca progetto


Il logo dell'orto è stato scelto tramite il concorso "Disegnamolo noi" rivolto alle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria e alle classi prime della scuola secondaria di primo grado ed è composto da due disegni:
Allegrorto 2: (autore cercasi!), prodotto dalla Scuola media Rodari + Mondorto (dettaglio): creato da Priscilla Boldini, 4 D Scuola primaria Donini.

Puoi seguire le varie fasi di creazione dell'orto in questo album fotografico!

 

facebook loghinoPer ricevere aggiornamenti sull'orto didattico direttamente sulla tua sezione notizie di Facebook, clicca "mi piace" sulla pagina della Mediateca!